D'Avini - Origine del Cognome

Origine del cognome D'Avini
Origine
Dovrebbe derivare da una forma patronimica dove il D' sta per "figlio di" un certo Avinus, nome medievale di cui si ha un esempio in un atto di donazione dell'anno 1098: "...id est quadrantem tocius terræ et omnium reddituum ipsius quadrantis, et medietatem venationis, pro XXVII libris denariorum quos in expensis suæ peregrinationis Hierosolimis detulit. Facta hæc apud castrum Malliacum, VI nonas martii, coram his testibus: Hugo Grossus; Gaufredus, frater ejus; Rainaldus, cognatus eorum; Wilelmus, frater ejus, et Widricus; Gaufredus de Vincellis; Norgaudus; Odo, vitricus ipsius Ascelini, Wido de Misera; Avinus, filius predicti Odonis; Gonterius, capellanus; Paganus, præsbiter; Rainerius et Henricus, famuli. ...".
Il cognome D'Avino è tipicamente campano, del napoletano e del salernitano in particolare.
D'Avini è quasi unico e dovrebbe trattarsi di errori di trascrizione del precedente.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook