Curto - Origine del Cognome

Origine del cognome Curto
Origine
Ha origine da un soprannome legato probabilmente alla bassa statura del capostipite.
Il cognome Curti è diffuso in tutta l'Italia, con maggiori presenze al nord e in Lombardia in particolare.
Curtarelli ha presenze in Lombardia ed in Emilia Romagna.
Curto ha un ceppo agrigentino, uno calabrese, uno torinese ed uno veneto.
Curtis, molto raro, ha un ceppo nella provincia di Frosinone.
De Curti è probabilmente unico.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 991 famiglie Curto in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Curto in Italia!
Popolarità
Il cognome Curto è 779° nella regione Calabria
Il cognome Curto è 84° nella provincia di Agrigento
Il cognome Curto è nel comune di Canicattì (AG)
Stemma
Stemma della famiglia Curto non presenteCurto (SIC) (Palermo, Trapani, Mazzara, Mineo) Titolo: barone di Pumancaro, Tuzia; marchese di Balsamo
interzato in fascia: nel 1º di oro, all'aquila spiegata di nero, coronata del campo; nel 2º partito: a) d'oro, al leone a due teste di nero, coronate del campo; b) di rosso, alla torre d'oro, sormontata dall'aquila dello stesso;nel 3º di rosso, a tre pali d'oro
Stemma della famiglia Curto non presenteCurto (PIE) (Mondovì)
Interzato in fascia, al 1° d’oro, all’aquila coronata di nero, al 2° di rosso, al castello fiancheggiato da due torri, sostenente un'aquila, il tutto d’argento (manca il terzo campo)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook