Craveri - Origine del Cognome

Origine del cognome Craveri
Origine
Deriva da soprannomi legati al termine crava, forma dialettale di capra.
E' legato pertanto al mestiere del "pastore di capre".
Il cognome Cravero è tipicamente piemontese, più diffuso a Torino anche se è tipico della provincia di Cuneo.
Cravera si riscontra nell'alessandrino.
Craveri è nel cuneese.
Crava, molto raro, è Lombardo e Ligure.
Cravetti è quasi unico.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 43 famiglie Craveri in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Craveri in Italia!
Popolarità
Il cognome Craveri è 5735° nella regione Valle d'Aosta
Il cognome Craveri è 1589° nella provincia di Cuneo
Il cognome Craveri è 51° nel comune di Castione Andevenno (SO)
Stemma
Stemma della famiglia Craveri non presenteCraveri (Cherasco)
Di rosso, alla capra d'oro, passante fra due pini nutriti sulla pianura erbosa, il tutto al naturale
Stemma della famiglia Craveri non presenteCraveri (Carmagnola)
Troncato d'azzurro e d'argento, alla capra rampante, al naturale, coronata d'oro, accompagnata in capo da due stelle d'oro, con la banda di verde, carica di un crescente d'argento, attraversante sul tutto
Stemma della famiglia Craveri non presenteCraveri (Bra) Titolo: conti di Pessinetto
D'oro al salice nutrito sulla pianura, il tutto di verde, il tronco sostenuto da due capre di nero, affrontate
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook