Cipelli - Origine del Cognome

Origine del cognome Cipelli
Origine
Dorebbe derivare, direttamente o attraverso varie forme ipocoristiche, da soprannomi originati dal termine dialettale emiliano cippèe o cippèll, "zoccolacci" (da mungitore). 
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano a Mestre, dove dal 1386 al 1391 è notaio Rafaino de Cipelli; a Venezia tra la fine del 1400 e gli inizi del 1500 lo scrittore Giovan Battista Egnatius Cipelli, a Busseto nella seconda metà del 1400 il poeta Francesco Bernardino Cipelli detto il Cipellario (1481 - 1542), a Venezia, agli inizi del 1500, insegnava eloquenza Giovanni Battista de' Cipelli, nel 1554 è Vicario Generale di Cremona Benedetto Cipelli.
Potrebbe anche derivare da un soprannome originato dal termine tardolatino cipelli, derivato a sua volta dall'ungarico cipellö, "piccolino".
Il cognome Cipelli, abbastanza raro, è tipico della zona che comprende le province di Milano, Lodi, Cremona, Piacenza e Parma.
Cipellini e Cipellitti sono praticamente unici.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 109 famiglie Cipelli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Cipelli in Italia!
Popolarità
Il cognome Cipelli è 4964° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Cipelli è 959° nella provincia di Lodi
Il cognome Cipelli è 11° nel comune di Introzzo (LC)
Stemma
Stemma della famiglia Cipelli non presenteCipelli (Piacenza, Parma) Titolo: Nobile
troncato al 1º d'oro all'aquila di nero posata su un'asta nera; al 2º di argento alla fascia d'oro accompagnata da tre conchiglie al naturale 2 in capo e una in punta
Stemma della famiglia Cipelli non presenteCipelli (Vercelli) Titolo: conti di Motta dei Conti
Troncato di nero e d’argento, a tre incudini dell'uno nell'altro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook