Cavalletti - Origine del Cognome

Origine del cognome Cavalletti
Origine
Potrebbe derivare da soprannomi legati al cavallo cioè essere riferito al mestiere di cavallaio (chi cura i cavalli) o di messo postale a cavallo, al fatto di aver servito in una famiglia di Cavalieri oppure di aver militato a cavallo nell'esercito oppure da toponimi come Cavallino (LE) o Cavallo Pastorio (ME) o simili.
Il cognome Cavallo è diffuso in tutta l'Italia, ma soprattutto al sud.
Cavallone ha presenze sparse a macchia di leopardo.
Cavalloni è specifico del sudmilanese.
Cavallotti dovrebbe avere due ceppi: uno tra il pavese ed il milanese ed un altro tra Modena e Bologna.
Cavallotto è piemontese, della provincia di Cuneo in particolare.
Cavallucci ha un ceppo in provincia di Forlì-Cesena e presenze nel centro Italia.
Cavalluzzi è pugliese, del barese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 430 famiglie Cavalletti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Cavalletti in Italia!
Popolarità
Il cognome Cavalletti è 276° nella regione Umbria
Il cognome Cavalletti è 246° nella provincia di Terni
Il cognome Cavalletti è nel comune di Castel Gabbiano (CR)
Stemma
Stemma della famiglia CavallettiCavalletti (TOS) (Toscana)
d'azzurro, al cavallo di nero alato (Pegaso) d'argento
Stemma della famiglia CavallettiCavalletti (LAZ) (Roma)
Stemma della famiglia CavallettiCavalletti (LAZ) (Roma)
d'azzurro al pegaso d'argento addestrato da fiamme uscenti dal fianco destro. Capo d'Angiò
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook