Brayda - Origine del Cognome

Origine del cognome Brayda
Origine
Deriva dal termine longobardo breda o braida equivalente al latino proedium, "podere, prato", oppure dai molti toponimi contenenti il termine Braida, come San Giorgio in Braida (UD), Braida di Valperga (TO), Braida di Vaglio Serra (AT), ecc..
In un atto rogato a Tortona si legge che il giudice e vicario del vescovo Pietro Busseti il 24 ottobre 1234 sentenzia ed arbitra una vertenza sorta tra i fratelli De Braida ed il Monastero di S. Eufemia in merito ad una vigna; un rinomato pittore genovese del 1500 fu Giovanni Battista Braida.
Il cognome Braida è tipico dell'udinese e presenta un ceppo forse secondario nel milanese.
Brayda, estremamente raro, e Brayde, praticamente unico, sono tipici della Val di Susa nel torinese.
Braidotti è specifico della provincia di Udine.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 22 famiglie Brayda in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Brayda in Italia!
Popolarità
Il cognome Brayda è 11284° nella regione Piemonte
Il cognome Brayda è 6875° nella provincia di Torino
Il cognome Brayda è nel comune di Gravere (TO)
Stemma
Stemma della famiglia BraydaBrayda (PIE) Titolo: conti di Ronsecco; signori di Brondello, Casalgrasso, Cervere, Corneliano, La Morra, Monforte, Piobesi, Pollenzo, Racconigi, Ronsecco, Ruffia, Sanfrè, Verduno; consignori di Casalvolone, Castellar, Ceresole e Palermo
D'argento, a tre scaglioni d'azzurro
Stemma della famiglia Brayda non presenteBrayda (CASM PUG) (Napoli, Giovinazzo, Molfetta) Titolo: patrizio di Giovinazzo
di azzurro a tre caprioli d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook