Branchi - Origine del Cognome

Origine del cognome Branchi
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Branca/Branco, o dal vocabolo tardo latino branca ossia "zampa", ma è anche possibile una derivazione da nomi di località come ad esempio Branca (PG) o Branco (UD).
Un'ulteriore ipotesi lo lega al termine bianco, "splendente, candido".
In una Cartula iudicati del 1106 a Teglio (SO) si legge: "...Signa manuum Ottoni de Cluri et Iohannis de Veridha et Venerandi de Pradho et Giaselberti Branco et Adammi testium. ...".
Il cognome Branca è piuttosto diffuso in tutto il sud ed in Sardegna.
Branchetti è diffuso in Emilia Romagna e Toscana.
Branchi ha ceppi nel bresciano, nel parmense, nel fiorentino ed a Roma.
Branchini è specifico di Emilia Romagna e Lombardia.
Branco ha un piccolo ceppo tra veronese e vicentino, uno a Roma ed uno nel casertano.
Brancolini presenta un ceppo nella provincia di Modena.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 459 famiglie Branchi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Branchi in Italia!
Popolarità
Il cognome Branchi è 2154° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Branchi è 255° nella provincia di Parma
Il cognome Branchi è nel comune di Sonico (BS)
Stemma
Stemma della famiglia BranchiBranchi (TOS) (Firenze, Modigliana)
d'azzurro, a due branche di leone al naturale poste in palo afferranti il bordo superiore di una banda abbassata di rosso e attraversante, a tre stelle (8) d'oro in capo
Stemma della famiglia BranchiBranchi (LAZ) (Roma)
bandato d'azzurro e d'argento; col capo di rosso, caricato da tre crescenti d'oro, posti in fascia, quello al centro sostenente un uccello dello stesso, e sostenuto da una fascia d'oro, caricata da una burella ondata di nero
Stemma della famiglia BranchiBranchi Branchi
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook