Blasio - Origine del Cognome

Origine del cognome Blasio
Origine
Ha origine da soprannomi legati al latino blaesus che significa "balbuziente, che parla male" o da modificazioni del nome Biagio.
Blasi è un cognome distribuito in tutta l'Italia, ma prevalentemente al centro sud.
Blasio è più tipicamente campano, del napoletano e del salernitano.
Blaso, estremamente raro, parrebbe avere un ceppo nel beneventano e forse uno nel barese.
De Biase è del sud, del napoletano in particolare.
De Blasio è anch'esso campano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 134 famiglie Blasio in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Blasio in Italia!
Popolarità
Il cognome Blasio è 2558° nella regione Campania
Il cognome Blasio è 1768° nella provincia di Teramo
Il cognome Blasio è 27° nel comune di Sant'Angelo Lomellina (PV)
Stemma
Stemma della famiglia Blasio non presenteBlasio (CAL) (Tropea)
d’azzurro al libro aperto bordato d’oro e caricato dalla leggenda BLA/SI/US a destra e FA/CI/TO a sinistra di nero ed accompagnato in capo da una cometa d’oro in fascia
Stemma della famiglia Blasio non presenteBlasio (PUG) (Molfetta)
d'azzurro, al libro aperto d'argento bordato d'oro, caricato nelle 2 pagine della divisa: Blasius a destra e facito a sinistra di nero su 3 righi e sormontato da una cometa d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook