Blanchi - Origine del Cognome

Origine del cognome Blanchi
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medievale Blanco, dal basso latino blancus (antico alto tedesco blanch) ossia "bianco". Non si esclude una parziale origine spagnola per il cognome Blanco e francese nel caso di Blanc. Un'ultima ipotesi ritiene possibile che Blanco e le sue varianti nascano da una corruzione del nome medievale Branca. Si tratta pertanto di cognominizzazioni di nomi personali o soprannomi dei capostipiti.
Il cognome Blanco ha un grosso ceppo siciliano nell'area che comprende il nisseno, il catanese, il ragusano ed il siracusano, ha un piccolo ceppo nel napoletano ed avellinese ed uno nel leccese.
Blanc è specifico della Val d'Aosta e del torinese.
Blanca è tipico del messinese e catamese.
Blanchet, assolutamente raro, è tipico della Val d'Aosta.
Blanchetti ha un ceppo nel bresciano ed uno a Lodi.
Blanchi ha un ceppo nel torinese ed uno tra romano e reatino.
Blanchini, estremamente raro, è dell'udinese.
Blancone, molto raro, è del salernitano.
Blancuzzi, estremamente raro, è dell'udinese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 74 famiglie Blanchi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Blanchi in Italia!
Popolarità
Il cognome Blanchi è 4610° nella regione Umbria
Il cognome Blanchi è 507° nella provincia di Rieti
Il cognome Blanchi è nel comune di Scandriglia (RI)
Stemma
Stemma della famiglia BlanchiBlanchi (EMI) (Reggio Emilia) Titolo: Conte di Roascio, consignori di Ceva
troncato: al 1º d'azzurro, alla stella d'argento; al 2º d'oro, all'ermellino al naturale, passante
Stemma della famiglia BlanchiBlanchi (PIE) (Peglia)
Di verde, alla banda d'argento
Stemma della famiglia Blanchi non presenteBlanchi (Nizzardo) Titolo: signori di Ayglun
D’azzurro, alla banda d'oro sostenente una colomba d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook