Biondi - Origine del Cognome

Origine del cognome Biondi
Origine
Deriva da soprannomi legati alle caratteristiche fisiche del capostipite (capelli biondi o carnagione chiara).
Il cognome Biondi è assolutamente panitaliano.
Biondolillo è siciliano.
Biunno è pugliese e molisano.
Blondelli, raro, potrebbe essere romano.
Blundetto è specifico della provincia di Ragusa.
Blunno è molto raro.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 4401 famiglie Biondi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Biondi in Italia!
Popolarità
Il cognome Biondi è 67° nella regione Toscana
Il cognome Biondi è 13° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Biondi è nel comune di Gambettola (FC)
Stemma
Stemma della famiglia BiondiBiondi (TOS) (Bibbiena)
partito: nel 1º d'azzurro alla banda accompagnata in capo da una stella di otto raggi e in punta da un crescente montante, il tutto di oro; nel 2º scaccato di nero e d'argento, al capo d'oro caricato dell'aquila bicipite spiegata di nero
Stemma della famiglia BiondiBiondi (LAZ PIE) (Piemonte, Roma) Titolo: marchese; conte
partito nel 1° d'oro alla mezza aquila movente dalla partizione; nel 2° di rosso col capo d'oro, caricato di un grifo uscente di nero
Stemma della famiglia BiondiBiondi (LOM) (Cremona)
d'azzurro alla spada d'argento, guarnita d'oro, sormontata da una stella di otto raggi dello stesso e fiancheggiata da altre due simili stelle
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook