Betti - Origine del Cognome

Origine del cognome Betti
Origine
Potrebbe derivare da modificazioni del nome medioevale Bettus (di cui si ha un esempio nel Codice Diplomatico della Lombardia medievale in un atto di vendita dell'anno 1180 redatto a Varese) oppure potrebbe derivare dal nome Benedetto o infine potrebbe essere una corruzione dialettale di vocaboli contenenti la radice germanica bertha ("luminoso").
Il cognome Betti è presente al centro nord con prevalenza in Toscana, Umbria, Marche e Lazio.
Bet è tipicamente veneto ed ha un ceppo in provincia di Pordenone.
Betocchi ha un ceppo nel grossetano, uno a Napoli, ed un probabile a Bologna.
Bettin prevale nel Veneto.
Bettinelli è maggiormente concentrato in Lombardia.
Bettocchi è tipico del bolognese.
Bettoli ha un ceppo più importante in provincia di Ravenna ed uno nel bergamasco.
Bettoni è specifico lombardo della zona che comprende le province di Milano, Bergamo, Brescia, Mantova e Cremona.
Bettucchi dovrebbe essere originario della provincia di Bologna.
Bettucci è presente soprattutto nelle Marche e nel Lazio.
Bettuzzi è tipico dell'Emilia Romagna.
Il patronimico Di Betta è probabilmente siciliano con un ceppo udinese, mentre Di Betto è toscano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3138 famiglie Betti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Betti in Italia!
Popolarità
Il cognome Betti è 51° nella regione Toscana
Il cognome Betti è nella provincia di Siena
Il cognome Betti è nel comune di Adrara San Rocco (BG)
Stemma
Stemma della famiglia BettiBetti (TOS) (Livorno)
D'azzurro, alla banda di rosso, caricata di un martello al naturale posto nel senso della pezza in mezzo a due stelle a otto punte d'oro
Stemma della famiglia BettiBetti (TOS) (Firenze)
Trinciato ondato d'oro e di verde, al lambello a tre pendenti di rosso
Stemma della famiglia BettiBetti (TOS) (Firenze)
D'argento al leone di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook