Bellavere - Origine del Cognome

Origine del cognome Bellavere
Origine
Potrebbe derivare dal nome medioevale Bellavere, di cui si ha un esempio d'uso in un atto del 1279 a Monselice nel padovano: "... Item, de una pecia terre unius campi vel circa, jacente in dicto confinio et in dicta hora, coheret ei ab uno latere fovea, que vadit ad Consilve, de alio latere Martinus Mecorio et Micael, eius nepos, et ab uno capite Bellavere de Bertrame. Item, de una petia terre pratalive decem camporum et undecim perticarum vel circa, jacente in dicto confinio et in dicta hora, coheret ei ab uno latere versus meridiem Martinus Mecorio et Michael, eius nepos, et ab alio latere Facinus de Braida, et ab uno capite Rolandus de Roma de Montesilice, et ab alio Bellavere de Bertrame. ...", e nel 1300 a Padova, con un fra' Bellavere de Bruna di Padova.
In qualche caso potrebbe anche derivare dal nome della località padovana di Bellavere, il cui nome sembrerebbe essere di origini celtiche e derivare dal nome celta Beloer, con il significato di "luminoso".
Il cognome Bellaver, quasi unico, sembrerebbe del bellunese.
Bellavere è specifico del padovano.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook