Bartolomeo - Origine del Cognome

Origine del cognome Bartolomeo
Origine
Dovrebbe derivare direttamente o tramite ipocoristici dal nome Bartolomeo (dal nome greco Bartholomaios, a sua volta dall'aramaico Bar Thalmai, con il significato "figlio di Thalmai").
Il cognome Bartolomeo invece è specifico del Lazio, aquilano, Molise, Puglia, Basilicata, napoletano e salernitano, della Calabria ed in Sicilia soprattutto dell'agrigentino.
Bartolomucci è tipicamente laziale, del romano e del frusinate in particolare.
Bartolomei ha un ceppo nel padovano, ed è molto diffuso nell'area che comprende il bolognese, la Romagna, la Toscana, il pesarese, l'Umbria, il Lazio, il Piceno ed il teramano.
Bartozzi è marchigiano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 628 famiglie Bartolomeo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Bartolomeo in Italia!
Popolarità
Il cognome Bartolomeo è 430° nella regione Molise
Il cognome Bartolomeo è 208° nella provincia di Isernia
Il cognome Bartolomeo è nel comune di Cirigliano (MT)
Stemma
Stemma della famiglia Bartolomeo non presenteBartolomeo (SIC) (Palermo) Titolo: nobile, signore di Trabia
d’oro, al castello merlato di tre pezzi di nero, accostato da due rose di rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook