Barni - Origine del Cognome

Origine del cognome Barni
Origine
Potrebbe derivare dal toponimo Barni (CO), ma anche da una contrazione del nome medioevale Barnaba.
I Barni si trovano nel Repertorio delle famiglie nobili dell'anno 1227, conservato in Duomo a Milano; nel 1413 compare a Lodi Andrea Barni, forse il capostipite del ramo lodigiano, che era stato Generale di un armata di Filippo Maria Visconti; nel 1697 Antonio Barni, feudatario di Roncadello, viene fatto Conte.
Il cognome Barni dovrebbe avere due ceppi: uno nel milanese e nel comasco ed uno nel lucchese e pistoiese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 828 famiglie Barni in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Barni in Italia!
Popolarità
Il cognome Barni è 357° nella regione Toscana
Il cognome Barni è 30° nella provincia di Prato
Il cognome Barni è nel comune di Monsummano Terme (PT)
Stemma
Stemma della famiglia BarniBarni (LAZ) (Roma)
Stemma della famiglia BarniBarni Barni
di rosso, alla fascia diminuita d'argento, accompagnata da tre elmi, due nel capo e uno nella punta, posti di profilo e graticolati dello stesso, e bordati d'oro
Stemma della famiglia BarniBarni (LAZ) (Roma)
(di rosso, alla fascia d'argento, accompagnata da tre elmi di ..., due in capo e uno in punta, l'ultimo attraversante sulla fascia)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook