Barba - Origine del Cognome

Origine del cognome Barba
Origine
Potrebbe derivare da un soprannome germanico indicante un uomo barbuto oppure potrebbe essere legato all'appellativo dialettale barba che significa "zio".
Il cognome Barba è presente in tutt'Italia.
Barbabianca è quasi unico.
Barbadoro ha un ceppo marchigiano.
Barbalarga, molto raro, è del centro Italia.
Barbangelo, piuttosto raro, è sparso sulla penisola.
Barbarinaldi, raro, è lucano e campano.
Barbasio è quasi unico.
Barbavara è presente in Piemonte ed in Lombardia.
Barbè, molto raro, è tipico del pavese.
Barbella è campano, delle province di Salerno e Napoli.
Barbin è tipicamente veneto, del rodigino in particolare.
Barbino, molto raro, sembrerebbe dell'area umbrolaziale.
Barbo, molto raro, è specifico di Trieste e di Monfalcone nel goriziano.
Barbozza, rarissimo, potrebbe essere veneto.
Barbucci è toscano, della provincia di Siena.
De Barba è veneto, della provincia di Belluno.
Del Barba è lombardo, delle province di Brescia e Sondrio.
Della Barba, raro, dovrebbe essere abruzzese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1252 famiglie Barba in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Barba in Italia!
Popolarità
Il cognome Barba è 642° nella regione Campania
Il cognome Barba è 189° nella provincia di Vibo Valentia
Il cognome Barba è nel comune di Filogaso (VV)
Stemma
Stemma della famiglia BarbaBarba (TOS) (Toscana)
Stemma della famiglia BarbaBarba (SIC) (Sicilia)
d’azzurro, all’albero sradicato al naturale, sostenuto da due leoni d’oro, contrarampanti e affrontati al tronco; col capo d’oro, all’aquila spiegata di nero, coronata dello stesso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook