Baravalli - Origine del Cognome

Origine del cognome Baravalli
Origine
Dovrebbe derivare da un'italianizzazione del nome medioevale germanico Barwald con il significato di "colui che governa con l'imponenza e la forza di un orso".
Si ha un esempio in un atto del 1234: "In Era post millesima CCXXXIV. mense Decembris. Notum sit omnibus presentibus, et futuris, quod ego Gundinsalvus Toquidi, condam Prelatus .. .. Evenit mihi de patre meo tercia de tercia de tota Ecclesia: dico vobis, quia Barvaldus Eimiriz fuit primus filius de prima muliere de Domno Eimiro, postea nubxit cum alia, et generavit duos filios, Diacus Eimiriz et Sandius Eimiriz, et Domnus Barvaldus occidit mulierem novam patris sui, et criminatorem Clericum: propter vindictam petivit Patri suo duas partes hereditatum illius, et tertia pars filiis de mortua. ..".
Il cognome Baravalle è tipicamente piemontese, molto diffuso nel torinese e nel cuneese.
Baravalli, quasi unico, dovrebbe essere dovuto ad un'errata trascrizione del precedente.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 7 famiglie Baravalli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Baravalli in Italia!
Popolarità
Il cognome Baravalli è 27194° nella regione Lombardia
Il cognome Baravalli è 7378° nella provincia di Lecco
Il cognome Baravalli è 226° nel comune di Ospedaletti (IM)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook