Baratti - Origine del Cognome

Origine del cognome Baratti
Origine
Potrebbe derivare da soprannomi legati all'attività del baratto.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano a Brescia in una Carta Venditionis del 1188: "...Preterea Graciadeus Baratellus, patruus iamdicti Petri, promissit prefato abati stipulanti, et sub pena dupli dampni quod ei accideret, quod faciet perpetuo predictam vendicionem ratam habere Agnetem sororem ipsius Petri. ..." e più tardi ne il Processo degli untori fatto in Milano anno pestis 1630: "...Franciscus Baratellus Causidicus ex officio vocatus suo iuramento dicit: "che fossero onti li muri delle case di questa Citta me ne raccordo , perche ho visto darli il fuoco, ma del tempo preciso non me ne raccordo, e particolarmente viddi in tutta la parochia di S. Paolo, et in molti altri luoghi...".
Il cognome Baratta è panitaliano.
Baradel è specifico di Venezia e del veneziano.
Baradello, molto raro, ha un piccolo ceppo nel trevisano ed uno nell'udinese.
Baratella è specifico dell'area veneta, del veneziano, padovano e soprattutto rovigoto e del vicino ferrarese, con presenze anche nel romano e latinense, conseguenti alla migrazione forzata in occasione della bonifica delle paludi pontine.
Baratelli sembrerebbe tipicamente lombardo, abbastanza raro, è specifico del varesotto, con ceppi anche nel milanese, nel bergamasco e nel genovese.
Barattelli ha un ceppo a L'Aquila ed uno a Roma.
Barattero è piemontese, del cuneese e torinese.
Baratieri è di Trento e Bolzano.
Barattani è quasi unico.
Baratti ha un grosso ceppo in Lombardia, in particolare nel bresciano, ma presenta ceppi anche nel Piemonte orientale, nel bolognese, nel fiorentino e nel romano.
Barattin, decisamente veneto, del bellunese soprattutto, ma radicato anche nel trevisano e padovano.
Barattini ha un ceppo nella Liguria di Levante, carrarese e lucchese ed uno tra modenese e bolognese.
Barattino è tipico dell'area che comprende il vercellese, l'alessandrino ed il genovese.
Baratto ha un nucleo nel Veneto con importanti ceppi anche nel napoletano e nel tarentino.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 483 famiglie Baratti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Baratti in Italia!
Popolarità
Il cognome Baratti è 1434° nella regione Lombardia
Il cognome Baratti è 337° nella provincia di Novara
Il cognome Baratti è nel comune di Motteggiana (MN)
Stemma
Stemma della famiglia BarattiBaratti (LAZ) (Roma)
una sbarra nera in campo bianco
Stemma della famiglia BarattiBaratti (PIE) (Alessandria) Titolo: consignori di Quattordio
D’oro a 9 monti, ristretti, di nero, 1, 2, 3, 2, 1, con la bordatura d’azzurro
Stemma della famiglia BarattiBaratti (EMI) (Forlì)
d'azzurro alla banda d'oro caricata di tre gigli d'azzurro, e accompagnata in capo da una stella d'oro e i punta da un monte di tre cime di verde
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook