Avoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Avoli
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme patronimiche, dal nome personale medioevale latino Avolius.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano a Fermo nel Piceno con il capitano di ventura, visconte Giovanni Avolio.
Il cognome Avolio ha un grosso ceppo a Roma, uno ancora più importante a Napoli, con presenze significative anche nel napoletano, ha un ceppo nel cosentino ed un ceppo in Sicilia.
I cognomi Avoglio e D'Avoglio sono praticamente unici.
Avoli è tipicamente laziale, ha un ceppo a Roma ed uno più importante nel frusinate.
D'Avoli è praticamente unico.
Davoli è molto diffuso in Emilia, soprattutto nel parmense, reggiano e modenese, nel romano e latinense ed in Calabria nel cosentino e catanzarese ed in questo caso potrebbe essere legato al dialetto calabrese dàvuli che significa "folta vegetazione".
D'Avolio ha un ceppo a Roma, uno nell'aquilano ed uno nel foggiano.
Davolio è specifico dell'area che comprende il reggiano ed il modenese.
Varianti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook