Arati - Origine del Cognome

Origine del cognome Arati
Origine
Dovrebbe derivare da nomi di località come ad esempio la Borgata Arata del comune di Marmora nel cuneese oppure da mestieri legati all'attività di arare i campi.
Il cognome Arata è specifico dell'area che comprende il genovese e l'alessandrino con ceppi anche a Torino e Piacenza.
Arado è genovese.
Arati ha un possibile ceppo in Emilia Romagna ed uno in Lombardia.
Arato è soprattutto piemontese, siciliano e campano.

 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 107 famiglie Arati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Arati in Italia!
Popolarità
Il cognome Arati è 4320° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Arati è 751° nella provincia di Lodi
Il cognome Arati è 63° nel comune di Gozzano (NO)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
COGNOMIX APP
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook