Angelo - Origine del Cognome

Origine del cognome Angelo
Origine
Deriva dal greco anghelos che significa "messaggero", poi trasformato nel latino angelus che diviene in epoca medioevale un nome beneaugurale.
Si trova traccia del cognome fin dal 1400 in Lombardia con la notabile famiglia Angeloni a Villa d'Adda (BG); nel 1600 in Abruzzo, a Roccaraso (AQ) con gli Angeloni baroni di Montemiglio mentre per gli Angelini si hanno tracce nel Veneto sin dal XIV secolo, con la loro iscrizione alla nobiltà di Verona.
Il cognome Angelo, abbastanza raro, sembra originario del trapanese.
Angeloro presenta un ceppo pugliese, nel foggiano.
Angelozzi è soprattutto abruzzese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 228 famiglie Angelo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Angelo in Italia!
Popolarità
Il cognome Angelo è 1632° nella regione Sicilia
Il cognome Angelo è 126° nella provincia di Trapani
Il cognome Angelo è nel comune di Salemi (TP)
Stemma
Stemma della famiglia AngeloAngelo (SIC) (Sicilia) Titolo: nobile; barone di Carboliara; marchese di Ceglie, Bertolino; principe di Bitetto
d’azzurro, alla fascia d’oro, accompagnata da due stelle dello stesso, una in capo ed una in punta. Corona di Marchese
Stemma della famiglia AngeloAngelo (CAM) (Napoli)
di azzurro a tre fasce di argento
Stemma della famiglia AngeloAngelo (CAM PUG) (Napoli, Trani) Titolo: marchesi e patrizi di Trani
di azzurro a tre fasce di argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook