Zanca - Origine del Cognome

Origine del cognome Zanca
Origine
Deriva da soprannomi originati da termini dialettali per sciancato, zoppo, con le gambe storte o dal vocabolo zanche, un tipo di calzatura tardo medioevale, o anche dal termine dialettale lombardo zanchi, "trampoli".
Tracce di queste cognomizzazioni si trovano a Pisa nel luglio 1228 dove nel testo del giuramento di mantenere l'alleanza fatta con Siena, Pistoia e Poggibonsi, compare fra i firmatari un certo Buonagionta Zanchi, nella seconda metà del 1500 a Vittorio Veneto (BL) opera lo scultore Andrea Zancho, ad Alzano Lombardo (BG) in un atto del 1701 si legge: "Processo A. Alzano. In materia dell'aqua della seriola che scorre in Alzano, ed delle legne invasate in detta seriola. Per la magnifica città di Bergamo contro li signori eredi del quondam signor cavaglier Pietro Zanchi d'Alzano.". Nel Baldus di Teofilo Folengo, opera della prima metà del 1500: "...An nescis quod Bertus erat Pannada fradellus Mignotti Zanchi, de quo me medda Catina protulit, atque tuam simul ac insemma sorellam, unde mihi nezza est et ego tibi barba cusino?...".
Il cognome Zanca è tipico del veronese e zone limitrofe del bresciano e del mantovano, con un ceppo anche nel pesarese.
Zanchi, molto diffuso in Lombardia e nella provincia di Venezia, ha un nucleo originario anche nell'areto, senese e perugino.
Zanco è specifico del veneziano e del trevigiano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 396 famiglie Zanca in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Zanca in Italia!
Popolarità
Il cognome Zanca è 2452° nella regione Sicilia
Il cognome Zanca è 445° nella provincia di Rovigo
Il cognome Zanca è nel comune di Castelbelforte (MN)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook