Vitali - Origine del Cognome

Origine del cognome Vitali
Origine
Deriva dal cognomen latino Vitalis o Vitalianus e dai precedenti nomi italianizzati poi in Vito, Vita, Vitale e Vitaliano il cui significato è "vigoroso, pieno di vita".
La diffusione dei nomi e dei cognomi si deve soprattutto al culto dei numerosi santi omonimi.
Il cognome Vitali è specifico del centro nord (Lombardia, Emilia-Romagna e Marche).
Vitalini è molto raro e sembra specifico della provincia di Sondrio.
Vitaloni, molto raro, ha un nucleo nel sudmilanese e lodigiano, con possibili ceppi nell'anconetano, nel massese e nel ternano.
Vitalone, anch'esso raro, è presente al sud ed in particolare in Campania, Calabria e Lazio.
Vitaliano è presente soprattutto in Calabria e Campania.
Vitaliani è maggiormente concentrato in Veneto.
Vitagliani, assolutamente raro, parrebbe avere un ceppo nell'aquilano ed uno nel foggiano.
Vitagliano ha un ceppo campano, soprattutto concentrato nel napoletano, un piccolo ceppo nel foggiano e nel barese ed in Sicilia uno nel catanese ed uno nel palermitano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 6237 famiglie Vitali in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Vitali in Italia!
Popolarità
Il cognome Vitali è nella regione Marche
Il cognome Vitali è nella provincia di Fermo
Il cognome Vitali è nel comune di Fano (PU)
Stemma
Stemma della famiglia VitaliVitali (Bologna)
d'argento, a tre stelle (6) di rosso; al capo d'Angiò
Stemma della famiglia Vitali non presenteVitali (EMI VEN) (Comacchio, Bologna)
aquila di nero rivolta su oro - tralcio di vite piegato in cerchio e incrociato in alto pampinato di verde e fruttato di 3 pezzi di rosso posti in fascia quello centrale racchiuso nel cerchio formato dalla vite tutto su argento
Stemma della famiglia Vitali non presenteVitali (Messina) Titolo: barone di Panietti
d'azzurro, con tre viti d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook