Vicari - Origine del Cognome

Origine del cognome Vicari
Origine
Dovrebbe derivare da un soprannome legato al termine medioevale vicarius, "funzionario esecutivo", oppure dal toponimo Vicari (PA) e Vicarello (Roma).
Il cognome Vicari ha un nucleo principale in Sicilia, con epicentro nel palermitano ed uno in provincia di Roma.
Vicario ha un nucleo nel varesotto, con ceppi nell'udinese, in provincia di Roma, nel casertano e nel messinese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1418 famiglie Vicari in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Vicari in Italia!
Popolarità
Il cognome Vicari è 300° nella regione Sicilia
Il cognome Vicari è 114° nella provincia di Rieti
Il cognome Vicari è nel comune di Invorio (NO)
Stemma
Stemma della famiglia Vicari non presenteVicari (PIE) (Torino)
castello a 2 torri di rosso merlato alla guelfa finestrato di oro e chiuso di rosso uscente dalla punta cimato da un albero di verde tra le torri tutto su argento - stella (6 raggi) di argento affiancata da 2 gigli di oro su azzurro in capo
Stemma della famiglia Vicari non presenteVicari (Cannero, Vercelli) Titolo: baroni di Sant'Agabio
D'azzurro, al torrione di rosso, finestrato d’oro, con l’albero di verde, uscente dalla merlatura, con il capo d’azzurro, carico di una stella (6), d’argento, accostata da due gigli, d’oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook