Verardi - Origine del Cognome

Origine del cognome Verardi
Origine
Verardi ha un nucleo bolognese, un ceppo laziale ed uno tra la puglia centromeridionale, il materano ed il cosentino, Verardo sembrerebbe avere tre ceppi, nel Salento, nel genovese e nel trevigiano, dovrebbero derivare dal nome germanico Everhart (Everardo). In documenti veneziani del 1307 è citata la deposizione di tal Marco Verardo, nel 1400, a Sarzana (SP), troviamo Everhardus Heydnus, cappellano del vescovo Niccolò Albergati.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 553 famiglie Verardi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Verardi in Italia!
Popolarità
Il cognome Verardi è 814° nella regione Puglia
Il cognome Verardi è 280° nella provincia di Brindisi
Il cognome Verardi è nel comune di Lenola (LT)
Stemma
Stemma della famiglia Verardi non presenteVerardi (SIC) (Messina) Titolo: marchesi
d’azzurro al braccio sinistro di carnagione, uscente dal lato destro, tenente un cuore infiammato di rosso, accompagnato a sinistra da un leone d’oro rivolto, sul terreno di verde
Stemma della famiglia Verardi non presenteVerardi (SIC) (Sicilia)
braccio destro uscente da sinistra di carnagione reggente un cuore infiammato di rosso su azzurro accompagnato a destra da - leone rampante rivolto di oro su terrazzo di verde uscente dalla punta su azzurro
Stemma della famiglia Verardi non presenteVerardi (PIE) (Chieri, Torino)
Di rosso, allo scaglione d’argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook