Vassallo - Origine del Cognome

Origine del cognome Vassallo
Origine
Deriva dal nome Vassallus derivante dal termine medioevale che indicava un titolo feudale di uomo libero sottoposto al Re, o ad un vescovo o ad un nobile signore.
Esempio di quest'uso si ha nel Codice Diplomatico della Lombardia medievale dove, in un atto del 1196 rogato a Milano si legge: "...Actum in Mediolano. Interfuerunt Otto et Petrus qui dicuntur de Dexio et Vassallus Pelluccus testes.". Tracce di questa cognomizzazione si hanno in un atto d'indulto di Roberto d’Angiò ai cittadini di Montoro (AV) datato giugno 1340 ed in Piemonte nella seconda metà del 1600 con Vittorio Vassallo dei conti Bruno di S. Samone architetto insigne.
Il cognome Vassallo ha un nucleo ligure piemontese, uno campano ed uno siciliano.
Presenza
Ci sono circa 2539 famiglie Vassallo in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Vassallo in Italia!
Popolarità
Il cognome Vassallo è 47° nella regione Liguria
Il cognome Vassallo è 42° nella provincia di Palermo
Il cognome Vassallo è nel comune di Montecorvino Rovella (SA)
Stemma
Stemma della famiglia Vassallo non presenteVassallo (SIC) (Palermo) Titolo: nobile; barone di Risabea, Raffudi, Ratto
d’azzurro troncato da un filetto di nero: nel 1° alla croce d’oro, caricata nella parte superiore del monogramma costantiniano di rosso, ed accostata in punta da due mezzelune montanti d’argento; nel 2° al leone accompagnato in punta da due gigli ed attraversato da una sbarra, il tutto d’oro. Intorno allo scudo la bordura d’oro carica del motto “In hoc signo vinces” di nero, intramezzato da quattro torri dello stesso cimate da una bandiera d’argento, crociata di rosso, svolazzante a sinistra
Stemma della famiglia Vassallo non presenteVassallo (Ovada)
D'oro, all'albero al naturale, nodrito sulla pianura di verde; col capo d'azzurro, alla corona d'oro, sostenuto da una fascia d'argento, caricata di tre tortelli d'oro
Stemma della famiglia Vassallo non presenteVassallo (Cherasco, Cuneo) Titolo: consignore di Priero, Robassomero
D’azzurro, al vaso d’oro, con cinque rami di giglio di giardino, al naturale, nutriti nel vaso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook