Trotta - Origine del Cognome

Origine del cognome Trotta
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Trottus, Trotta che deriva dal germanico Druht o dal suo alterato Trutten oppure da un soprannome legato al verbo trottare.
Tracce di queste cognominizzazioni si trovano nel 1100 a Salerno con un medico chiamato Trotta (pare sia stata il primo medico donna della storia), nel 1300 con il piacentino Albertus Trottus , dottore in legge e professore a Ferrara. Si legge inoltre su una lapide del 1500 nel Vescovado di Alessandria: "Guarneris Trottus decimus quartus episcopus, vir omni politicarum et christianorum virtutum absolutissimus verus patriae, pauperum, pupillorum, ac viduarum pater: creatus fuit anno MDLXXII".
Il cognome Trotta è panitaliano, molto diffuso soprattutto al sud peninsulare. Trotti, molto più raro, ha vari ceppi in Lombardia, in particolare nel varesotto, milanese e bresciano, nel vicino veronese, nel ternano, nel romano, nel napoletano e nel barese. Trotto, anch'esso raro, ha ceppi nel vicentino, nel romano e nel frusinate.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 2428 famiglie Trotta in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Trotta in Italia!
Popolarità
Il cognome Trotta è 213° nella regione Campania
Il cognome Trotta è 21° nella provincia di Foggia
Il cognome Trotta è nel comune di Sassano (SA)
Stemma
Stemma della famiglia Trotta non presenteTrotta (Castellaneta)
Inquartato: nel 1° d'azzurro, a tre torri, a due balze, merlato alla guelfa di quattro, 2 e 1 , d'oro, murate, aperte e finestrate di 2 (1,1) di nero; nel 2° e nel 3° di vaiato d'argento e di rosso; nel 4° d'azzurro a tre fasce ondate d'argento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook