Trevisi - Origine del Cognome

Origine del cognome Trevisi
Origine
Potrebbe derivare dal toponimo Treviso, capoluogo della provincia del Veneto, oppure dal nome medioevale Trevisius. Si hanno tracce di queste cognominizzazioni nel Rerum Sicularum di Saba Malaspina del XIII secolo: "..Post modicum vero temporis rege in Apuliam redeunte, dum Petrus de Vico et Franciscus Trevisius cum stipendiariis regiis in quodam castro ipsius Petri, quod Blevium dicitur, morarentur, et comes Anguillariae cum comitiva sua, et copiosa equitum multitudine lombardorum, quam domnus Urbanus summus pontifex sub magistratu cujusdam Pipionis nomine de Liguria, et vicarius Urbis etiam eidem comiti destinarant, apud castrum Vetrallae, quod tribus fere millibus distat ..".
Il cognome Trevisi ha un piccolo ceppo nel trevisano, uno in Emilia tra reggiano, modenese, bolognese e ferrarese ed uno in Puglia, soprattutto nel leccese.
Treviso, più raro, ha un piccolo ceppo nel barese ed uno a Palermo e nel palermitano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 390 famiglie Trevisi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Trevisi in Italia!
Popolarità
Il cognome Trevisi è 1633° nella regione Puglia
Il cognome Trevisi è 432° nella provincia di Lecce
Il cognome Trevisi è nel comune di Campi Salentina (LE)
Stemma
Stemma della famiglia Trevisi non presenteTrevisi (Tortona)
Interzato in fascia, al 1° d'oro, all'aquila bicipite di nero, coronata del campo, al 2° di rosso, a tre teste d'uomo barbute, di carnagione, disposte in fascia e di profilo, al 3° d'azzurro, a tre bande d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook