Tardivi - Origine del Cognome

Origine del cognome Tardivi
Origine
Tardivi è quasi unico, Tardivo sembra avere un ceppo veneto tra trevisano e veneziano, uno nell'ovest del Piemonte ed uno nel foggiano, derivano dal nome medioevale Tardivus di cui si ha un esempio in un atto di vendita del 1191 tratto dalle Pergamene Milanesi: "...Anno dominice incarnacionis milleximo centeximo nonageximo septimo, octavo die mensis madii, indicione quintadecima Hanc cartam vendicionis ad libellum, sine aliquo ficto dando, Guilielmus qui dicitur Rovore de loco Treno Robarinus qui dicitur Rovore de loco Treno Guilielmus et Robarinus qui dicitur Rovore de loco Treno Petrus Cavania Imilia uxor suprascripti Guilielmi Tardius de Burgo Begevene uxor suprascripti Robarini, qui sunt professi lege vivere Longobardorum, ipsis viris eisdem uxoribus suis consentientibus, ut adsolet et ut legis habet auctoritas, et una cum notitia Petrus Cavania Imilda, Begevene Petri Cavanie fratris ipsarum mulierum et Tardius de Burgo et Tardivus de loco Trenno...", nel repertorio dei notai bresciani troviamo operante dal 1199 al 1228 il notaio Tardivus de Florentiis.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3 famiglie Tardivi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Tardivi in Italia!
Popolarità
Il cognome Tardivi è 30027° nella regione Lazio
Il cognome Tardivi è 9681° nella provincia di Livorno
Il cognome Tardivi è 274° nel comune di Castelforte (LT)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook