Spadaro - Origine del Cognome

Origine del cognome Spadaro
Origine
Dovrebbe derivare dal mestiere di magister spatharius ("fabbro fabbricante di spade") o dalla funzione di spatarius (servitore addetto a portare la spada del cavaliere).
Il cognome Spadari ha un ceppo nel cremonese, uno nell'anconetano ed uno a Roma. Spadaro ha un importante nucleo siciliano, nella parte orientale dell'isola soprattutto, un ceppo nel reggino, uno pugliese tra barese e tarentino, uno napoletano ed uno romano, con presenze significative al nord anche se probabilmente dovute al fenomeno dell'emigrazione.
Spatari ha un ceppo genovese ed uno a Mammola (RC).
Spataro è molto diffuso in Sicilia, nel reggino e nel cosentino, nel tarentino, a Roma, nel fiorentino e nella parte occidentale del nord.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1957 famiglie Spadaro in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Spadaro in Italia!
Popolarità
Il cognome Spadaro è 86° nella regione Sicilia
Il cognome Spadaro è 19° nella provincia di Messina
Il cognome Spadaro è nel comune di Pagliara (ME)
Stemma
Stemma della famiglia Spadaro non presenteSpadaro (SIC) (Scicli, Mineo, Catania) Titolo: barone di Passanitello, col predicato di Passanitello
di rosso alla torre d’argento di due palchi aperta di nero sulla campagna di verde, sostenuta a sinistra di un leone d’oro tenente in sbarra una spada d’argento
Stemma della famiglia Spadaro non presenteSpadaro (SIC) (Messina) Titolo: nobili
di rosso a due spade decussate d’argento e sormontate da un giglio coronato d’oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook