Spadafora - Origine del Cognome

Origine del cognome Spadafora
Origine
E' un nobile casato di origine greca che annovera Duchi, Principi e Baroni di vari feudi calabresi e siciliani e che diede il proprio nome nel 1459 al toponimo Spadafora (ME), compaiono per la prima volta come feudatari nel catanese nel 1296 con il barone Damiano Spadafora che ottiene il feudo di Randazzo, Capostipite sembra essere Basilio Spadafora, capitano della guardia dell’imperatore bizantino Isauro Comneno, divenne esarca in Sicilia nel 1058.
Il cognome Spadafora sembrerebbe tipico dell'area dello stretto di Messina, con un ceppo nel cosentino, ma con ceppi secondari in Piemonte.
Spatafora è siciliano del palermitano e trapanese in particolare con un ceppo anche nel catanese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 850 famiglie Spadafora in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Spadafora in Italia!
Popolarità
Il cognome Spadafora è 61° nella regione Calabria
Il cognome Spadafora è 14° nella provincia di Cosenza
Il cognome Spadafora è nel comune di Cosenza (CS)
Stemma
Stemma della famiglia SpadaforaSpadafora (Messina, Taormina, Palermo, Mazzara) Titolo: principe e duca di Spadafora, signore di San Pietro li Curri, patrizio veneto, nobiluomo, nobildonna, barone
di rosso, col braccio destro armato movente dal fianco sinistro dello scudo, impugnante una spada alta in sbarra, il tutto al naturale
Stemma della famiglia Spadafora non presenteSpadafora (SIC) (Palermo)
braccio destro armato uscente da destra tenente una spada punta in alto posta in sbarra tutto al naturale su rosso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook