Simeone - Origine del Cognome

Origine del cognome Simeone
Origine
Deriva dal nome biblico Simone (dall'aramaico Shimeon e significa "Dio sente, ascolta"). Tracce di queste cognomizzazioni le troviamo ad esempio alla fine del 1500 a Roma con il cardinale Hieronymus Simoncellus, nell'elenco degli scolari dell'Università di Perugia compaiono Octavius Simoncellus abruzzese e un certo Petrus Simon Simoncellus marchigiano.
Il cognome Simeone ha un nucleo nel napoletano ed uno in Puglia; Simeoni ha un ceppo nelle Tre Venezie ed uno nel Lazio mentre Simon è tipico del Veneto.
Simonazzi è tipico dell'area che comprende mantovano e reggiano; Simone è tipico del centrosud; Simoncelli ha un nucleo tra pesarese e forlivese, uno in provincia di Roma ed uno tra basso Trentino e bresciano.
Simoncini è specifico della fascia che combrende il forlivese, la Toscana, le Marche, l'Umbria e l'alto Lazio; Simoni è del centronord; Simonini ha tre ceppi, nel bresciano, nel modenese e nel lucchese.
Simonelli è specifico del basso Lazio e Campania, con un possibile ceppo sulla costa tra bassa Liguria ed alta Toscana ed uno tra bergamasco e bresciano mentre Simonetti è del centro-sud Italia.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1954 famiglie Simeone in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Simeone in Italia!
Popolarità
Il cognome Simeone è 259° nella regione Campania
Il cognome Simeone è 36° nella provincia di Latina
Il cognome Simeone è nel comune di Sant'Ambrogio sul Garigliano (FR)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook