Serafini - Origine del Cognome

Origine del cognome Serafini
Origine
Deriva dal nome latino Seraphim che indicava esseri celestiali, tipo angeli, dotati di sei ali.
Dell'uso di questo nome in epoca medioevale si ha un esempio in un atto del 1164: "...gesta noscuntur crimina a summa funditus deleantur providencia, nos inquam Valardinus et Oddo et Ugezone et frater eius Balduinus et Gierardus filius Serafini, pro se et pro suis fratribus, scilicet Bertolotto et Boracio et Ildibrandicio, atque Gierardus de Bernardo et Gualfredus filius Burelli, pro se et pro cuntis suis consortibus, ...".
Il cognome Serafini è diffuso in tutto il centro nord.
Serafin, rarissimo, è dell'area marchigiano abruzzese.
Serafino, molto comune, è diffuso in tutto il centrosud in Puglia in particolare.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 4776 famiglie Serafini in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Serafini in Italia!
Popolarità
Il cognome Serafini è 28° nella regione Marche
Il cognome Serafini è nella provincia di Pesaro e Urbino
Il cognome Serafini è nel comune di Bleggio Inferiore (TN)
Stemma
Stemma della famiglia SerafiniSerafini (Piacenza) Titolo: signori di Fara e Vespolate
Di rosso, a tre bande d'argento
Stemma della famiglia Serafini non presenteSerafini (Urbino)
D'azzurro, alla fascia d'argento, sostenente una torre dello stesso, accostata da due rami di palma al naturale, ed accompagnata in capo da una testa di serafino pure al naturale, ed in punta da tre sbarre d'argento
Stemma della famiglia Serafini non presenteSerafini (Firenze)
D'azzurro, a due teste di serafino di carnagione, alate d'argento, ordinate l'una sull'altra
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook