Romoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Romoli
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche, dal nome latino Romulus. Si ricorda il fondatore e primo Re di Roma, da Ab Urbe Condita di Tito Livio: "...Ita solus potitus imperio Romulus; condita urbs conditoris nomine appellata...".
Il cognome Romoli ha ceppi nel modenese, in Toscana, Marche, Umbria e Lazio.
Romolini è decisamente toscano, dell'aretino e fiorentino.
Romolo è specifico delle province di Roma, Frosinone, Campobasso, Avellino e Reggio Calabria.
Romoletti, Romoletto e Romolino sono praticamente unici.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 923 famiglie Romoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Romoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Romoli è 323° nella regione Toscana
Il cognome Romoli è 151° nella provincia di Firenze
Il cognome Romoli è nel comune di Bassano in Teverina (VT)
Stemma
Stemma della famiglia RomoliRomoli (Firenze)
D'argento, alla banda di rosso, caricata di due stelle a otto punte d'oro poste in mezzo a due crescenti affrontati dello stesso
Stemma della famiglia RomoliRomoli Romoli
d'argento, alla banda d'azzurro, caricata di due stelle (8) e di due crescenti affrontati alle estremità della pezza, il tutto d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook