Prati - Origine del Cognome

Origine del cognome Prati
Origine
Deriva da nomi di località e da toponimi composti con il termine prato che sono estremamente diffusi in Italia.
Il cognome Prati è molto diffuso in Lombardia, Emilia e Romagna, alessandrino, genovese e Veneto occidentale.
Prato è tipico della Liguria e del Piemonte, con ceppi anche nel Salento, in Sicilia, in Calabria ed in Campania.
Pratti è probabilmente dovuto ad errori di trascizione.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1728 famiglie Prati in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Prati in Italia!
Popolarità
Il cognome Prati è 128° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Prati è 54° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Prati è nel comune di Castellazzo Bormida (AL)
Stemma
Stemma della famiglia Prati non presentePrati (LOM) (Brescia)
interzato in fascia - al primo di oro - al secondo di verde seminato di fiori al naturale - al terzo di argento a 3 bande di rosso
Stemma della famiglia Prati non presentePrati (Alessandria, Rovagnasco) Titolo: marchesi di Rovagnasco
Trinciato dentato d'argento e d'azzurro, con il capo d'oro, carico di un'aquila coronata, di nero
Stemma della famiglia Prati non presentePrati (FRI TRE) (Trieste, Arco, Vienna (Austria))
aquila di nero sormontata da - 3 stelle (6 raggi) di oro poste in fascia su azzurro - avambraccio destro uscente da destra vestito di rosso tenente con la mano di carnagione un mazzo di fiori di rosso su azzurro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook