Patrizi - Origine del Cognome

Origine del cognome Patrizi
Origine
Dovrebbe derivare dal cognomen latino Patricius di cui si ha un illustre esempio con Patricius Gaius Flavius Teodate dichiarato Defensor Romanorum, designato dal padre Re Adelchi, e dalla madre Gisla, sorella di Carlo Magno, erede del Regno Longobardo o anche in questo scritto più antico: "...Patricius primus, inquit ille, inter caetera operum suorum signa, duo fertur patrasse: unum quod cuncta venenosa animantia cum baculo suo de terra ejecit; secundum, quod nullus Hibernicus adventum Antichristi exspectabit. Tamen memorabile quod de ejus Purgatorio legitur, magis ascribitur secundo Patricio juniori, qui non fuit episcopus, sed abbas, qui floruit circa annum Domini octingentesimum quinquagesimum,...".
Il cognome Patrizi è diffuso nella fascia che comprende Marche, Umbria, Abruzzo settentrionale e Lazio.
Patrizia è rarissimo.
Patrizio ha ceppi nel veneziano e nel pordenonese, nel romano, nell'aquilano e nel teatino, nel napoletano e casertano e nel foggiano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 951 famiglie Patrizi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Patrizi in Italia!
Popolarità
Il cognome Patrizi è 178° nella regione Lazio
Il cognome Patrizi è 98° nella provincia di Frosinone
Il cognome Patrizi è nel comune di Cerreto di Spoleto (PG)
Stemma
Stemma della famiglia PatriziPatrizi (LAZ TOS) (Siena, Roma) Titolo: nobile romano, coscritto
fasciato di argento e di nero
Stemma della famiglia PatriziPatrizi (Siena)
fasciato d'argento e di nero
Stemma della famiglia PatriziPatrizi (LAZ UMB) (Spoleto, terni, Roma)
albero di quercia sradicato al naturale su oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook