Pasini - Origine del Cognome

Origine del cognome Pasini
Origine
Dovrebbe derivare, direttamente o tramite forme ipocoristiche semplici o complesse o per contrazione, da una modificazione dialettale del nome medioevale Pacinus (pace) di cui si ha un esempio in uno scritto del 1451 a Lodi: "...Cum alias spectabiles et egregii dominus Nicolaus de Arcimboldis, nunc consiliarius noster, et dominus Pacinus de Perusio ac Iacobinus de Bosis, commisarii et mandatarii nomine Ill.mi quondam et ex.mi domini domini ducis, soceri et patris nostri, et nunquam delende memorie, domini Filippi Marie ducis Mediolani ...". Si trovano tracce del cognome Pasini nel 1500 a Cerete (BG) in una lettera del 1543 dove si legge: "...Tonolus q.Pasini Bertolotti de Succiis consul decti comunis...".
Documentato fin dal 1200 (Pasino de Gotis de Boselli), un Mastro Pasino è menzionato nella Satira Ia dell'Ariosto: "...Se separatamente cucinarme / vorà mastro Pasino una o due volte, / quattro e sei mi farà il viso da l'arme....".
Il cognome Pasini è diffuso nella fascia da Varese a Pesaro, lungo la via Emilia.
Pasino sembra specifico di Alessandria e dell'alessandrino.
Pasi ha almeno due nuclei, uno importante tra il ravennate ed il forlivese ed uno nel veronese.
Pasin è tipicamente veneto, soprattutto del vicentino e del trevisano.
Pasinetti è decisamente lombardo, del bergamasco e del bresciano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 3443 famiglie Pasini in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Pasini in Italia!
Popolarità
Il cognome Pasini è 50° nella regione Emilia-Romagna
Il cognome Pasini è 24° nella provincia di Forlì-Cesena
Il cognome Pasini è nel comune di Prata Camportaccio (SO)
Stemma
Stemma della famiglia Pasini non presentePasini (LOM) (Ono Degno)
alla colomba della pace
Stemma della famiglia Pasini non presentePasini (EMI) (Parma)
colomba della pace di argento in volo afferrante con la sinistra un nastro di argento caricato del motto in lettere maiuscole di nero "PAX VOBIS" su azzurro
Stemma della famiglia Pasini non presentePasini (Asolo)
Di rosso al torrione al naturale merlato alla ghibellina accompagnato da un leone d'oro; il tutto poggiante su una campagna di nero
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook