Paoli - Origine del Cognome

Origine del cognome Paoli
Origine
Cognome derivato dal nome Paolo, che riprende il latino Paulus, nome romano legato all'aggettivo paulus che significa "piccolo" o anche "giovane". Diffuso in ambienti cristiani grazie al culto di numerosi santi e sante, ed in particolare a quello di San Paolo Apostolo.
I cognomi Paoli e Paolini sono presenti in tutto il centronord, con un nucleo principale in Toscana per Paoli, e nella fascia che comprende Toscana, Marche, Abruzzo e Lazio per Paolini.
Paolino e Paolo sono tipici del sud Italia.
Paolicelli è diffuso in Puglia e in Basilicata.
Paolinelli è tipico di Toscana e Marche.
De Paoli è diffuso al centro-nord.
De Paolis è tipico del Lazio e della Puglia.
Di Paolo, è tipico del centro, degli Abruzzi in particolare.
De Paolo è campano.
Di Paoli
è marchigiano.
Di Paola è maggiormente diffuso in Sicilia e Campania.
De Paola è campano e calabrese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 2662 famiglie Paoli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Paoli in Italia!
Popolarità
Il cognome Paoli è 25° nella regione Trentino-Alto Adige
Il cognome Paoli è 13° nella provincia di Trento
Il cognome Paoli è nel comune di Signa (FI)
Stemma
Stemma della famiglia PaoliPaoli (Ragusa/Dubrovnik)
d'azzurro, al leopardo rampante al naturale, tenente con le zampe una palma di verde, alla fascia d'oro, attraversante sul tutto e caricata di tre gigli coricati di rosso
Stemma della famiglia PaoliPaoli (TOS) (Toscana)
d'azzurro, alo scaglione d'argento, accompagnato in capo da tre stelle d'oro male ordinate e in punta da un'anfora dello stesso
Stemma della famiglia Paoli non presentePaoli (PIE) (Torino) Titolo: consignori di Toetto Scarena
D'argento, a tre viole mammole gambute, al naturale, con il capo d'azzurro, carico di una stella, d'oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook