Nardella - Origine del Cognome

Origine del cognome Nardella
Origine
Deriva, direttamente o attraverso ipocoristici, modificazioni o accrescitivi anche dialettali, dal nome medioevale italiano Nardo, aferesi di nomi come Leonardo o Bernardo, legato al germanico hard che significa "forte, coraggioso".
Il cognome Nardella ha un ceppo foggiano, uno laziale e uno nel napoletano. Nardelli è presente a macchia di leopardo in tutta la penisola, ma è specifico della Puglia e del Trentino. Nardello ha un ceppo nel vicentino ed uno nell'agrigentino. Nardeschi, quasi unico, parrebbe umbro. Nardacchione, molto raro, è tipico dell'area tra il campobassano ed il foggiano. Nardecchi, quasi unico, sembrerebbe abruzzese. Nardecchia è molto diffuso a L'Aquila ed a Roma. Nardese, molto raro, è tipico dell'area trevisano-veneziana. Nardicchi è praticamente unico. Nardicchia, estremamente raro, sembrerebbe originario della provincia di Pescara. Nardicchio, sempre rarissimo, potrebbe avere un ceppo abruzzese ed uno nel napoletano. Nardinocchi è tipico della zona tra Piceno e teramano. Nardon è specifico dell'area trentino- vicentina con ramificazioni anche in Alto Adige, ma il ceppo principale è nel visento. Nardulli sembra essere pugliese mentre Nardullo è tipico di Napoli.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 855 famiglie Nardella in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Nardella in Italia!
Popolarità
Il cognome Nardella è 245° nella regione Puglia
Il cognome Nardella è 14° nella provincia di Foggia
Il cognome Nardella è nel comune di San Marco in Lamis (FG)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook