Moccia - Origine del Cognome

Origine del cognome Moccia
Origine
Potrebbe derivare dal termine dialettale moccio ("alambicco").
Nel 1400 si trova una famiglia Moccia annoverata tra i nobili napoletani, in un atto del 1467 Ferdinando I d'Aragona assegna a Leonardo Moccia dei privilegi, i Moccia del cosentino vennero fatti Duca nel 1698.
Il cognome Moccia è tipico del sud, area che comprende Campania, Basilicata, Puglia ed alta Calabria.
Moccio, praticamente unico è napoletano.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1517 famiglie Moccia in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Moccia in Italia!
Popolarità
Il cognome Moccia è 195° nella regione Campania
Il cognome Moccia è 141° nella provincia di Avellino
Il cognome Moccia è nel comune di Casaluce (CE)
Stemma
Stemma della famiglia Moccia non presenteMoccia (Napoli)
di rosso, al leone d'oro attraversato da tre bande d'azzurro
Stemma della famiglia Moccia non presenteMoccia (Napoli, Afragola, Caserta) Titolo: Patrizio napoletano, conte di Sant’Angelo, marchese di Montemalo, Duca di Carfizzi
di rosso al leone rampante alternato d’oro e d’azzurro
Stemma della famiglia Moccia non presenteMoccia (Torino, Cuneo) Titolo: marchese di Campiglia; conte di Coggiola e Pray; signore di S. Benigno, Ruata de Rossi; consignore di Ceva, Ostana, Roascio, S. Michele, Torricella
Trinciato d’azzurro e di rosso, alla banda, accompagnata da due stelle, il tutto d’oro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook