Martire - Origine del Cognome

Origine del cognome Martire
Origine
Deriva dal nome medioevale Martire (col significato di "testimone della fede") di cui si ha un esempio a Milano in una Perizia della Camera Cesarea del Ducato di Milano del settembre 1546: "In Nomine Domini Anno a Nativitate eiusdem Millessimo Quingentessimo Quadragesimo sexto Indictione prima die sabbati proxime mensis septembris. Cum sit quod omnia et quaecumque bona et iura, qua fuerunt Domini Petri Martiri Delphinoni fuerint et sint Cesareae Camerae confiscata et nomine ipsius aprehensa...".
In alcuni casi si può trattare di cognomi attribuiti a bambini abbandonati.
Il cognome Martire è più tipicamente meridionale, con ceppi maggiori nel cosentino, nel napoletano, nel barese e nel foggiano e ceppi minori sparsi un po' in tutta Italia.
Martiri, molto più raro del precedente, è presente quasi esclusivamente fra il nord e il centro nord del paese, prevalentemente nel perugino, nell'anconetano e nel romano.
Martiro, unico, dovrebbe essere un errore di trascrizione di Martire.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 772 famiglie Martire in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Martire in Italia!
Popolarità
Il cognome Martire è 300° nella regione Calabria
Il cognome Martire è 96° nella provincia di Cosenza
Il cognome Martire è nel comune di Longobardi (CS)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook