Martinez - Origine del Cognome

Origine del cognome Martinez
Origine
Di chiara origine spagnola, è una derivazione patronimica ispanica del cognomen latino Martinus dove la la terminazione in -es o -ez equivale a "figlio di".
Si trova traccia della casata dei Martinez a Napoli nel 1601 dove in uno scritto sulle torture subite da Tommaso Campanella si legge:"...giudici delegati nonché di me notaio. Alonso Martinez , carceriere delle prigioni del Castel Nuovo...". Già mezzo secolo prima a Napoli erano famosi come produttori di arazzi Martinez e Dionisio;  nel 1650 si trova ad Alghero, con l'incarico di visitatore regio di sanità un tal don Martinez Rubio ed ad Avellino verso la fine del 1700 il Vescovo Mons. Giacchino Martinez (1760-1782).
Il cognome Martinez sembra avere più nuclei: nel sassarese, sulle coste siciliane, nel napoletano e nel Lazio.
Martines è molto diffuso in Sicilia, in particolare a Palermo, nell'agrigentino, nel nisseno, a Messina, nel catanese, nel siracusano e nel trapanese, con un ceppo anche nel Salento, in particolare nel leccese.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 848 famiglie Martinez in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Martinez in Italia!
Popolarità
Il cognome Martinez è 472° nella regione Sardegna
Il cognome Martinez è 138° nella provincia di Sassari
Il cognome Martinez è nel comune di Laerru (SS)
Stemma
Stemma della famiglia MartinezMartinez (LAZ) (Roma) Titolo: nobile romano
spaccato nel 1 di rosso alla fascia d'oro con un albero al naturale nel cantone sinistro dl capo, nel 2 di azzurro a sei colombe d'argento poste 2, 2, 2
Stemma della famiglia MartinezMartinez (Palermo, Messina) Titolo: nobili
tagliato 1° di rosso e il 2° d’azzurro, 1° al leone d’oro coronato, 2° luna crescente di una stella il tutto d’argento
Stemma della famiglia MartinezMartinez (Roma)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook