Marchetti - Origine del Cognome

Origine del cognome Marchetti
Origine
Deriva dal praenomen latino Marcus, "dedicato a dio Marte" o dalle sue forme medioevali come ad esempio Marchettus di cui abbiamo un esempio con il compositore e teorico della musica Marchettus Paduanus (1270-1335). La diffusione del cognome a partire dal Medioevo si deve anche al culto per San Marco Evangelista.
Tracce di questa cognomizzazione le troviamo ad esempio a Milano negli atti del 1630 relativi al PROCESSUS CRIMINALIS CONTRA DON JOANNEM GÆTANUM DE PADILLA et ceteros impinctos de aspersione facta Mediolani Unguenti pestiferi: "... Respondit, hò visto praticar con lui un Gio. Battista Marchetto, et uno Spagnuolo piccolo vestito di baretino, giovine, quale veniva à cercarlo dove lavorava, particolarmente venne una volta al Carobio, et un’altra a S. Simone, che cosa poi li dicesse non lo sò, perche lo tirava in parte, e li parlava....".
Il cognome Marchetti è diffusissimo al centro nord, con un possibile ceppo anche nelle Puglie; Marchet è tipico di Feltre (BL) mentre Marchetta è presente a macchia di leopardo al sud con un piccolo ceppo a Roma e nel piacentino. Marchetto, anch'esso molto diffuso, è più propriamente veneto, delle province di Vicenza, Padova, Treviso e Friuli.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 8245 famiglie Marchetti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Marchetti in Italia!
Popolarità
Il cognome Marchetti è 19° nella regione Marche
Il cognome Marchetti è nella provincia di Ancona
Il cognome Marchetti è nel comune di Sezze (LT)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook