Lucci - Origine del Cognome

Origine del cognome Lucci
Origine
Potrebbe derivare da soprannomi legati al pesce luccio; dal nomen latino Lucius, dal nome latino Luccius (forma arcaica: Lucceius) o da Luccio in quanto aferesi dei vezzeggiativi come Bertoluccio, Bartaluccio, Paoluccio.
Esempio storico di questa cognominizzazione è il pittore fiorentino Filippo Lucci attivo nel 1780 a Firenze e autore dei ritratti del granduca Pietro Leopoldo e della moglie Maria Luisa d'Asburgo Lorena, conservati nella Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti.
Il cognome Lucci è diffuso in tutto il centro e in provincia di Caserta, potrebbe avere un ceppo secondario in provincia di Milano.
Luccio, molto più raro, sembrerebbe specifico del napoletano, di Torre del Greco.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1508 famiglie Lucci in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Lucci in Italia!
Popolarità
Il cognome Lucci è 166° nella regione Lazio
Il cognome Lucci è 120° nella provincia di Terni
Il cognome Lucci è nel comune di Genazzano (RM)
Stemma
Stemma della famiglia LucciLucci (LAZ) (Velletri)
semipartito spaccato; nel 1° di rosso, caricato da una colomba d’argento movente dalla punta; nel 2° d’azzurro, a cinque stelle di otto raggi d’oro, poste 2, 1 e 2; nel 3° d’azzurro, caricato da due lucci posti in palo, colla testa in alto
Stemma della famiglia LucciLucci (LAZ) (Velletri)
d'azzurro, a due lucci affrontati d'argento, posti in palo, colla testa in alto, accompagnati in capo da una stella (8) d'oro
Stemma della famiglia LucciLucci (LAZ) (Velletri)
d'azzurro, a due lucci affrontati d'argento, posti in palo, colla testa in alto
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook