Lauro - Origine del Cognome

Origine del cognome Lauro
Origine
Dovrebbe derivare dal nome latino Laurus, che significa "colui che porta l'alloro (consacrato ad Apollo).
Si ha un esempio in un cenotafio di epoca longobarda: "...Laurus eras, Umfrede, tuas academia frondes iactavit merito, serta superba, diu...".
E' anche possibile, in alcuni casi, una derivazione da toponimi come Lauro (AV) e (CE) e simili. 
Tracce di questa cognomizzazione si trovano sia a Fano (PS), che a Macerata fin dal 1500.
Il cognome Laura, molto raro, sembra essere specifico della provincia di Imperia.
Lauri è diffuso nella fascia centrale che comprende Umbria, Marche, Lazio e Abruzzi, con un ceppo anche nel napoletano.
Lauro è tipico del napoletano.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 1114 famiglie Lauro in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Lauro in Italia!
Popolarità
Il cognome Lauro è 434° nella regione Campania
Il cognome Lauro è 274° nella provincia di Napoli
Il cognome Lauro è nel comune di Ischia (NA)
Stemma
Stemma della famiglia Lauro non presenteLauro (CAL) (Tropea)
d’oro all’albero di alloro sradicato di verde dal quale pende uno scudetto di azzurro seminato di gigli d’oro con rastrello a tre pendenti di rosso sul capo
Stemma della famiglia Lauro non presenteLauro (CAL) (Tropea)
D'oro all'albero d'alloro sradicato di verde ed addestrato da uno scudetto d'Angiò pendente dal ramo
Stemma della famiglia Lauro non presenteLauro (CAL SIC) (Catanzaro, Messina)
D'oro al tronco d'alloro sradicato di verde
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook