Guasco - Origine del Cognome

Origine del cognome Guasco
Origine
Potrebbe derivare, direttamente o tramite ipocoristici, del cognome francese Gasque, che indica un'origine basca delle famiglie, ha infatti il significato originario di nativo della Guascogna, regione medioevale del sud-ovest francese.
Guasco è un tipico cognome dell'area ligure - piemontese, dell'alessandrino in particolare ed ha un ceppo a Genova, Imperia e Torino, con un ceppo anche a Roma e nel napoletano.
Guaschi, molto raro, ha un ceppo tra milanese e pavese ed uno tra bresciano e cremonese.
Guaschini, quasi unico, sembrerebbe del pavese e dovrebbe trattarsi di un'alterazione del cognome piemontese Guaschino, che è specifico dell'area dell'alessandrino ai confini con il pavese.
 
Varianti
Presenza
Ci sono circa 351 famiglie Guasco in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Guasco in Italia!
Popolarità
Il cognome Guasco è 715° nella regione Liguria
Il cognome Guasco è 80° nella provincia di Imperia
Il cognome Guasco è nel comune di Solero (AL)
Stemma
Stemma della famiglia GuascoGuasco (LAZ PIE) (Roma, Torino, Francavilla, Bisio Murisengo)
gonfalone di oro e di rosso 2 chiavi incrociate di oro e di argento e legate su scudetto ovale di rosso su - 2 zampe di leone recise afferranti anello tutto di oro gemmato al naturale su rosso - trinciato seghettato di oro e di azzurro
Stemma della famiglia GuascoGuasco (LAZ PIE) (Roma, Torino, Francavilla, Bisio Murisengo)
gonfalone di oro e di rosso 2 chiavi incrociate di oro e di argento e legate su scudetto ovale di rosso su - 2 zampe di leone recise afferranti anello tutto di oro gemmato al naturale su rosso - trinciato seghettato di oro e di azzurro
Stemma della famiglia Guasco non presenteGuasco (PIE) (Alessandria) Titolo: principi del SRI; marchesi di Castellazzo, Castelletto d'Erro, Francavilla, Serralunga di Crea, Solero; conti di Frascaro, Gavi, Pavone; signori di Aimonetta, Alice Belcolle, Bellusco, Belmonte, Bisio, Bistagno, Castagnole, Cavatore, Conzano, Crea, Fiaccone, Fresonara, Grognardo, Montiglio, Morsasco, Orsara, Parasacco, Parodi, Pietra Marazzi, Piola, Piovera, Predosa, Rocchetta Tanaro, S. Michele, Sartirana, Sezzè, Spigno, Tagliolo, Tiglieto, Voltaggio; consignori di Cairo, Carcare, Ceva, Colcavagno, Felizzano, Gottasecca, Rivarone, Rosignano, S. Salvatore, Sessame
Inquartato, al 1° e 4° di rosso, a due zampe di leone, d’oro, strappate, affrontate, poste in fascia, tenenti un anello d’oro, con il diamante, sormontato da un breve svolazzante scritto del Motto C’EST MON DESIR; al 2° e 3° trinciato dentato d’oro e d’azzurro; sul tutto di rosso, alla basilica pontificia, d'azzurro, attraversante con due chiavi, d’oro e d'argento, addossate decussate, con l’ingegno in basso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook