Gesualdi - Origine del Cognome

Origine del cognome Gesualdi
Origine
Gesualdi ha un ceppo nel foggiano tra Panni e Foggia, uno nel potentino a Latronico ed uno toscano tra Prato e Montemurlo (PO), Gesualdo ha un nucleo pugliese a Foggia e nel barese tra Altamura, Bitonto e Gravina In Puglia, un piccolo ceppo a Catanzaro ed uno siciliano a Mazzarino (CL), derivano dal nome normanno Gesoaldo di matrice longobarda, tracce di queste cognominizzazioni le troviamo nel salernitano fin dalla seconda metà del 1200 con Mattia Gesualdo, che aveva sposato Costanza, ultima discendente legittima della famiglia dei Cauciciano diventando il nuovo signore di Caggiano (SA) e che fu nominato da Carlo I "Giustiziere della Basilicata e quattro anni dopo fu nominato cavaliere da Carlo II. Espanse inoltre i suoi domini, acquisendo anche Pertosa, Castiglione e [Paterno]]. Nel 1330 gli successe il primogenito Niccolò e a questi prima il figlio Giovanni e poi l'altro figlio Mattia, che acquistò la signoria di Pescopagano e fu ciambellano di Roberto d'Angiò e della regina Giovanna.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 268 famiglie Gesualdi in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gesualdi in Italia!
Popolarità
Il cognome Gesualdi è 373° nella regione Basilicata
Il cognome Gesualdi è 356° nella provincia di Foggia
Il cognome Gesualdi è nel comune di Panni (FG)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook