Gentile - Origine del Cognome

Origine del cognome Gentile
Origine
Deriva dal nome medioevale Gentile o da soprannomi legati al termine latino gentilis, "appartenente ad una determinata gens (gruppo di famiglie)". In epoca romana gentile era sinonimo di straniero, non facente parte del popolo romano.
Il cognome si attestò in seguito con il significato di "animo nobile".
Gentile è estremamente diffuso in tutta l'Italia, tranne che in Sardegna, ma prevale al sud.
Gentili è diffuso in tutto il centro nord, con un importante nucleo nel Lazio.
Varianti
Presenza
Ci sono circa 8978 famiglie Gentile in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gentile in Italia!
Popolarità
Il cognome Gentile è 13° nella regione Puglia
Il cognome Gentile è nella provincia di L'Aquila
Il cognome Gentile è nel comune di Noci (BA)
Stemma
Stemma della famiglia GentileGentile (Voghera, Tortona) Titolo: signori di Casalnoceto (?)
D'oro, al leone coronato, di nero
Stemma della famiglia GentileGentile (Montefalco)
(d'argento, alla croce patente di rosso, partito d'argento, alla testa e collo di bue di rosso, cornato al naturale, uscente dal lembo sinistro dello scudo)
Stemma della famiglia GentileGentile (Nicosia, Palermo, Genova, Firenze) Titolo: barone di Valledoro, signore di Marrocco, nobile dei signori di Marrocco
d'oro, allo scaglione di rosso, accompagnato nella punta da un leone e nel capo da una stella di otto raggi posta tra due gigli, il tutto d'azzurro
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook