Gatti - Origine del Cognome

Origine del cognome Gatti
Origine
Dovrebbe derivare dal nome medioevale Cattus/Catto o da soprannomi legati al latino catus, "gatto" che indicavano l'agilità o l'astuzia del capostipite.
Si trova un esempio di questo cognome a Viterbo in un testamento del 1306 con "...Nobilis vir dominus Visconte Gactus filius quondam domini Raynerii Gacti civis viterbiensis...", e a Pisa nella seconda metà del 1200 con Bectus Gactus, Guccius Gactus e Andreas Gactus citati in alcuni atti.
Il cognome Gatti è tipico del nord, della Lombardia, Emilia-Romagna e Piemonte in particolare.
Presenza
Ci sono circa 7798 famiglie Gatti in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Gatti in Italia!
Popolarità
Il cognome Gatti è 16° nella regione Lombardia
Il cognome Gatti è nella provincia di Pavia
Il cognome Gatti è nel comune di Treviglio (BG)
Stemma
Stemma della famiglia GattiGatti (LAZ) (Viterbo)
cinque asce, la prima delle quali sormontata da un gatto
Stemma della famiglia GattiGatti (PIE) (Torino, Asti)
D’oro, alla banda d’azzurro, ondata, carica di un gatto d’argento, macchiato di nero
Stemma della famiglia GattiGatti (PIE) (Carmagnola)
D’azzurro, a tre stelle d'oro, con il gatto d'argento, in abisso
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook