Finamore - Origine del Cognome

Origine del cognome Finamore
Origine
Dovrebbe derivare dal nome composto dal medioevale Finus, Fina o dall'aferesi di nomi come Serafino, Rufino, Adolfino, Pandulfinus, a cui sia stato aggiunto il suffisso amore.
Dell'uso di questo nome si ha un esempio in un testamento del 1604 a Taranto dove si può leggere: "...Item dice haver avuto esso testatore e ricevuto da certi detentorj de bonj di essa Franzonia della terra di Palommanno parecchi docatj del che se ne ricorda ma n'appare polise fatta per mano di esso testatore e per mano di notaro Angelo di Mascio di Finamore de Palummano alle quali s'habbia relazione e quelle da mò esso testatore ratifica et accetta...".
Tracce di questa cognominizzazione si trovano presso l'Archivio di Stato di Avellino in una registrazione del 1764 a Frigento (AV), dove viene citato un tale Notar Michele Finamore.
Il cognome Finamore è diffuso in tutta l'area che comprende il romano, l'aquilano, il pescarese, il teatino, l'iserniese, il campobassano, il foggiano, il barese, l'avellinese, il napoletano, il salernitano, il materano, il tarentino ed il leccese.
 
Presenza
Ci sono circa 413 famiglie Finamore in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Finamore in Italia!
Popolarità
Il cognome Finamore è 996° nella regione Molise
Il cognome Finamore è 347° nella provincia di Matera
Il cognome Finamore è nel comune di Miglionico (MT)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook