Fimelli - Origine del Cognome

Origine del cognome Fimelli
Origine
Cognome rarissimo che dovrebbe essere originario del milanese, Fimelli, potrebbe essere dovuto ad un errore di trascrizione di Finelli, che è invece  originario del bolognese, ma ha anche un ceppo importante nella zona che comprende la Campania, il foggiano e la provincia di Potenza ed un probabile ceppo a cavallo tra il milanese ed il comasco, Finella, assolutamente rarissimo, sembrerebbe campano, Finello è specifico del torinese, con un possibile ceppo forse secondario nel vicentino, Fini è assolutamente emiliano. Fini e Finelli derivano in alcuni casi da toponimi con Fino, come Fino Mornasco (CO), in altri casi dal nome medioevale Fino o Finello, in altri ancora possono derivare dall'aferesi di nomi come Serafino, Adolfino o altri nomi longobardi.  In un atto del 1039 conservato nell'archivio della Plebe di Bollate (MI) compare già la cognomizzazione Finelli: "...Algisi Finelli, Petri de Garbaniate et Machi et Parazoli de Paderno et Iohannis Sigibaldi et Mainfredi testium. ...".
Varianti
Presenza
Ci sono circa 4 famiglie Fimelli in Italia
Scopri la mappa di diffusione del cognome Fimelli in Italia!
Popolarità
Il cognome Fimelli è 33978° nella regione Lombardia
Il cognome Fimelli è 2615° nella provincia di Lodi
Il cognome Fimelli è 23° nel comune di Caselle Lurani (LO)
NEWSLETTER
SONDAGGI
SOCIAL
Seguici su Facebook